Inaugurazione della Mostra “In difesa della bellezza. Diagnostica umanistica e tecnologico-scientifica per lo svelamento del falso nell'arte”, Università degli Studi Roma Tre, 22 novembre 2019

21/11/2019

Mostra_Difesa_bellezza_Roma3_locandina
Mostra_Difesa_bellezza_Roma3_locandina

Venerdì 22 novembre alle ore 10,30 l’ICA partecipa all’inaugurazione della Mostra “In difesa della bellezza. Diagnostica umanistica e tecnologico-scientifica per lo svelamento del falso nell'arte”, progettata e curata dal «Laboratorio del falso». Centro di studi per il contrasto alla falsificazione dei beni culturali e dell’opera d’arte dell’Università degli Studi Roma Tre, in collaborazione con il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, presso l’Aula Magna della Scuola di Lettere, Filosofia, Lingue dell’Università degli Studi Roma Tre.

Grazie alla pluriennale collaborazione in atto tra diverse Istituzioni, in particolare tra il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) e l'Università degli Studi Roma Tre, dal 22 novembre al 18 dicembre, presso il foyer dell'Aula Magna della Scuola di Lettere, Filosofia, Lingue, sarà visitabile gratuitamente la mostra che presenta i primi risultati dello studio interdisciplinare condotto da studenti, docenti ed esperti su un totale di 108 opere sequestrate dai Nuclei del Comando TPC dislocati sul territorio nazionale e concesse per studio dalle magistrature competenti. Di questa collaborazione è espressione il "Laboratorio del falso", istituito presso il Dipartimento di Studi Umanistici (DSU) – Università degli Studi Roma Tre, che opera in sinergia con Laboratori del Dipartimento di Scienze (Spettroscopia Raman, LIME, LASR3) dello stesso Ateneo, con enti esterni (INFN– Laboratori Nazionali di Frascati, Roma, e Laboratori Nazionali del Sud, Catania; ArsMensurae), con Uffici del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, con la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e nell'ambito del Distretto Tecnologico beni e attività Culturali (DTC) della Regione Lazio.

Nell'anno in cui si celebra il cinquantennale dell'istituzione del Comando TPC, la mostra vuole essere anche un'occasione di ulteriore riconoscimento di merito a questa struttura specializzata dell'Arma dei Carabinieri, non solo per le ben note azioni di recupero di beni trafugati e di sequestri di opere contraffatte, ma anche per il prezioso contributo offerto allo sviluppo interdisciplinare della ricerca e della formazione universitaria sulle criticità del mondo dell'arte. 

Per maggiori informazioni: http://studiumanistici.uniroma3.it/22-11-2019-in-difesa-della-bellezza-diagnostica-umanistica-e-tecnologico-scientifica-per-lo-svelamento-del-falso-nellarte/

Il programma dell’inaugurazione è disponibile qui sotto come allegato.